........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 
YouTube player

Pordenone all’assalto della Virtus per dimenticare la beffa Juventus #adessonews

Mister Domenico Di Carlo, alla domanda sul pareggio subìto con la Juventus, risponde chiaramente: «Dispiace, ma guardiamo avanti». Acqua passata il torto arbitrale che ha causato il pari di venerdì: il Pordenone ha il giusto atteggiamento per affrontare stasera (il via alle 21) la Virtus Verona. Nella gara della terza giornata i neroverdi vogliono ripartire subito, dopo l’1-1 beffa di Lignano e bissare la vittoria in esterna con la Triestina dell’esordio.

Le ambizioni sono accompagnate dalle prestazioni, ottime sinora, cui però va inserito maggiore cinismo sotto porta. «Andiamo a Verona consapevoli dei nostri mezzi – dice Di Carlo –. Ci stiamo esprimendo a un buon livello, dobbiamo continuare. La Virtus è la classica squadra di serie C, che ospita i suoi avversari in un campo stretto, in cui non è facile esprimersi: la base per ottenere i tre punti è rappresentata da giocate veloci, presenza sulla seconde palle, verticalizzazioni».

Queste le componenti che secondo il tecnico faranno la differenza: «Conterà molto anche il nostro atteggiamento – continua l’allenatore –. Saremo noi a dover fare la gara». Con questo spirito il Pordenone affronta quella “vecchia” Vecomp che, negli anni, è stata una rivale di tutto rispetto in serie D e in ultima battuta in serie C. L’ultimo precedente al Gavagnin è fortunato, un successo per 2-1 nella stagione del salto in B firmato da Magnaghi e Berrettoni. Il primo comporrà assieme a Candellone il duo offensivo.

Entrambi sono chiamati a sbloccarsi: alla coppia, dopo due buone prestazioni, manca solo il gol. In mezzo al campo spicca la presenza di un Burrai già in palla e che avrà di fronte l’ex Udinese e Verona Halfredsson.

«Due grandi giocatori, dall’ottima cifra tecnica: sarà un piacere vederli in campo», riconosce Di Carlo, che come mediano ha disputato una lussuosissima carriera tra i professionisti tra serie C, B e A.

In difesa niente da fare per Bassoli, ai box dopo il malanno muscolare accusato con la Juve baby: ci sarà Pirrello al suo posto, capace di andare in rete a Lignano. Per il resto formazione confermata, eccetto il probabile innesto in mezzo al campo del nuovo acquisto Pinato al posto di Torrasi.

Quello odierno è il primo turno infrasettimanale della stagione. Il Pordenone tornerà poi in campo sabato, quando alle 17.30 affronterà a San Giuliano Milanese la matricola Sangiuliano City. Testa prima però all’incontro con la Virtus, 90’ che diranno qualcosa in più sulla consistenza tecnica e sulla solidità caratteriale della formazione guidata da Di Carlo: l’episodio con la Juventus Next Gen deve diventare subito un (brutto) ricordo.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://messaggeroveneto.gelocal.it/sport/2022/09/13/news/pordenone_allassalto_della_virtus_per_dimenticare_la_beffa_juventus-8664806/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.