........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 
YouTube player

Bonomi dal Papa assicura «l’impegno di Confindustria per un lavoro degno» #adessonews

Assemblea fuori dagli schemi per gli imprenditori di Confindustria. Tutti in udienza dal Papa, si parla di 5 mila iscritti insieme con le loro famiglie in sala Nervi. Nelle prime file i vertici dell’organizzazione, nessun esponente della politica. Il presidente di Viale dell’Astronomia Carlo Bonomi ha parlato agli associati prima dell’arrivo del Papa, nell’attesa dell’ingresso del Santo Padre. Non si è trattato di un’introduzione di circostanza. Bonomi ha definito quella che è l’idea di Confindustria di «lavoro degno» con riferimenti concreti alla quotidianità della contrattazione. Bonomi ha parlato di «vasti fenomeni di aggiramento delle garanzie contrattuali», stigmatizzandoli. Per Bonomi «la finanza è uno strumento essenziale ma non deve essere il criterio unico e prevalente per misurare i valori dell’impresa». E «la sostenibilità sociale non deve essere solo uno slogan». Il lavoro per Confindustria è «strumento di integrazione sociale per offrire dignità e libertà». Ma è anche un modo per contrastare il «pregiudizio anti-impresa» che Confindustria considera troppo diffuso.

«Il salario minimo non ci riguarda»

Da notare: Bonomi dice che una eventuale legge sul salario minimo «non ci tocca» perché di fatto i contratti da Confindustria garantiscono già retribuzioni al di sopra di un eventuale salario minimo (i vari disegni di legge parlano di 9 euro l’ora). Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, Confindustria ribadisce che «la soglia del lavoro degno va innestata nella riforma dei sussidi alla povertà e quindi nel reddito di cittadinanza. Deve cioè rappresentare la soglia minima di lavoro la cui proposta non può essere rifiutata dai percettori del sussidio in grado di lavorare». A più riprese Bonomi ha comunque ribadito che «quelli che firmano contratti pirata o offrono lavoro nero non siamo noi». Proprio su questi passaggi non sono mancati a più riprese gli applausi. Esce dall’introduzione di Bonomi un’idea degli step retributivi e dei compensi legati all’assistenza sociale composto da quattro gradini. Per cominciare il reddito di cittadinanza, a un livello più alto il salario minimo, quindi il Tem, il trattamento economico minimo e infine il Tec, il trattamento economico complessivo contenuto nei contratti, questi ultimi istituiti con il «patto della fabbrica».

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.corriere.it/economia/lavoro/22_settembre_12/bonomi-papa-assicura-l-impegno-confindustria-un-lavoro-degno-068d2318-3279-11ed-aa4e-c1e08594c6e6.shtml”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.