........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 
YouTube player

Monte alle Croci, scalinata senza data di apertura: mancano i soldi per fare i lavori #adessonews


La suggestiva scalinata della via Crucis di San Miniato al Monte resterà chiusa tutta o in parte a fiorentini e turisti anche nel 2023 e Palazzo Vecchio è a caccia dei fondi mancati per riportarla alla sua bellezza. E servirà ancora molto tempo per l’inaugurazione del parco pubblico nell’ex campeggio di piazzale Michelangelo.

Il punto più critico della zona del piazzale Michelangelo, è quello della antica e ripida via Crucis, chiusa a marzo per un cedimento e sbarrata prima solamente dopo il Giardino, poi interamente. Il problema non è tanto la complessità dei lavori — l’ultimo tratto ha cedimenti dei gradini ed una rotazione verso l’esterno dei muri perimetrali — quanto i soldi, che non ci sono. Palazzo Vecchio infatti ha predisposto un intervento da 1,2 milioni di euro e il Comune spiega che per reperire i fondi sono stati avviati contatti e incontri con possibili sponsor, contatti per ora senza esito. Così si farà un primo lotto di lavori da 300 mila euro, grazie agli oneri di urbanizzazione dell’area ex caserma Vittorio Veneto. Dei restanti 900 mila l’amministrazione ha individuato tra i proventi di alienazioni altri 275 mila euro.

«Il progetto per il primo lotto, già approvato dalla Soprintendenza, è in corso di ultimazione con ipotesi di avviare i cantieri entro l’anno e completare le opere per la primavera 2023 — spiegano dal Comune — I primi interventi sono di consolidamento strutturale con micropali di sostegno della scarpata e opere di sostegno dei gradini, con l’obiettivo, non facile, di poter riattivare parzialmente un primo percorso di salita». «Cominciamo con l’attuazione di un progetto di restauro e riqualificazione che riteniamo prioritario — sottolinea l’assessorer ai lavori pubblici, Titta Meucci — Entro l’anno partiranno i primi lavori di consolidamento strutturale con i fondi già utilizzabili, mentre siamo impegnati anche nel reperimento degli ulteriori fondi necessari per le fasi successive di questo importante intervento».

Dalla parte opposta della collina sono iniziati i primissimi lavori per trasformare l’area ex camping in un parco pubblico. L’area di sette ettari, con molti ulivi, è tornata nella disponibilità del Comune ad inizio 2021 ed il progetto prevede anche la riapertura dell’antica strada che da piazza Ferrucci, attraversando l’area, portava a San Miniato, e del percorso interno per viale Poggi.

«Per la realizzazione del parco e l’intervento, che sarà fatto entro il 2023, con forestazione, recupero spazi verdi, nuova vivibilità e percorsi ci sono 900 mila euro — dice l’assessore all’ambiente, Andrea Giorgio — A settembre presenteremo il progetto ai cittadini e li ascolteremo per valutare insieme anche come lavorare sugli immobili presenti e scegliere come valorizzarli». Ultimo tassello dei «lavori in corso», la vendita dell’area del Flo. Il Comune aveva indetto l’asta con base fissata in 3,18 milioni ed era arrivata una offerta, ma è stata venduta a 4,5 milioni dall’attuale gestore, una società del gruppo fiorentino Human Company, che ha esercitato il diritto di prelazione e pagato 4,5 milioni.

La newsletter

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Firenze iscriviti gratis alla newsletter del Corriere Fiorentino. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui

24 agosto 2022 | 07:59

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/22_agosto_23/monte-croci-scalinata-senza-data-apertura-mancano-soldi-fare-lavori-5ba68f34-2305-11ed-b308-2f8e210d4045.shtml”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

>

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.